Un sogno liberato da una metaforica gabbia