IMPLANTOLOGIA

IMPLANTOLOGIA

Cos’è un impianto?

È una vite in titanio inserita nell’osso che sostituisce la radice dentale e fungerà da supporto per il nuovo dente che verrà connesso a distanza di circa 3 mesi dall’inserimento dell’impianto.

Grazie ai progressi tecnologici e la presenza di determinate condizioni cliniche, si può applicare la corona provvisoria lo stesso giorno dell’intervento e, nel caso di pazienti edentuli o prossimi all’edentulia (per gravi problemi parodontali), può essere applicata la protesi provvisoria e tornare a masticare in meno di 24 ore.

Quanto dura l’intervento per posizionare un impianto?

L’intervento per posizionare un singolo impianto dura circa 20 minuti e richiede una semplice anestesia locale.

Quali sono i vantaggi di un impianto?

Minor invasività

rispetto ad un classico ponte, i denti adiacenti alla zona di inserimento dell’impianto non vengono toccati

Costo ridotto

rispetto alle metodiche tradizionali (ponte)

Miglior igiene

infatti riproducendo un dente naturale, permette le classiche manovre di igiene con filo interdentale e scovolino

Costo ridotto

rispetto alle metodiche tradizionali (ponte)

Miglior igiene

infatti riproducendo un dente naturale, permette le classiche manovre di igiene con filo interdentale e scovolino

Se si perde un dente, quando è possibile inserire l’impianto per sostituirlo?

Dopo l’estrazione di un dente bisogna aspettare 3 mesi per la guarigione dell’osso nella sede precedentemente occupata dalla radice dentale. Vi sono condizioni in cui è possibile inserire l’impianto immediatamente dopo l’estrazione dentale, previa valutazione di alcuni parametri clinici da parte dei nostri esperti.

Una volta inserito l’impianto seguirà un periodo di integrazione, che, a seconda della qualità dell’osso, varia tra i 3 e i 4 mesi ed al termine dei quali si procederà con la connessione della corona ovvero del dente sull’impianto che vi permetterà di tornare a masticare normalmente.

Perché rimpiazzare un dente mancante con un impianto?

Se non si sostituisce un dente mancante, gli elementi dentari posteriori si inclinano in avanti, creando fastidiosi spazi tra i denti e si potrebbe dover necessitare di interventi più invasivi o di compromessi noiosi per risolvere la situazione.

Implantologia a carico immediato
Implantologia computer guidata
Sedazione cosciente